Pesca tabacchiera

La pesca tabacchiera è originaria della Cina. Altri grandi produttori ed esportatori sono gli Stati Uniti che la producono con buoni risultati. In Italia è tradizionalmente coltivata in Sicilia ma si trova una buona produzione appunto anche nelle Marche e in Emilia Romagna a partire dagli anni ’90 circa. In Sicilia i comuni che sono i maggiori produttori di pesca tabacchiera sono Adrano, Biancavilla, Bronte, Maniace, in provincia di Catania. Proprio a Maniace infatti, nei nostri terreni, produciamo le nostre pesche tabbacchiere.

 

Alcuni valori nutrizionali per 100g

  • Vitamina C: 4 mg
  • Potassio: 260 mg
  • Fosforo: 20 mg
  • Colesterolo: 0
Condividi:

Descrizione

La pesca tabacchiera o platicarpa o piatta è una cultivar di pesca diffusa in quasi tutti i continenti. Di dimensione medio o piccola, con forma schiacciata ha un colore rosso acceso e al palato ha un sapore dolce intenso con una polpa bianca e morbida. E’ anche molto profumata. In Sicilia  viene usata per le granite ma ha una grande versatilità in cucina, sia con i piatti di pesce che di carne.

Con le tipiche caratteristiche organoelettiche che l’Etna regala ai suoi frutti ma con una produzione assai limitata, la pesca tabacchiera si presenta come un prodotto difficile da trovare o per lo meno reperibile principalmente nelle zone di produzione e nella provincia di Catania per un tempo abbastanza breve. Infatti, anche per la sua particolare forma schiacciata, si riesce a conservare per pochi giorni dopo la raccolta. E’ un prodotto che “a caro prezzo” a volte si riesce a trovare anche fuori dalla zona di produzione.